fbpx
disability manager, atleta paraolimpica sorda

Ilaria Galbusera, 30 anni, nata e cresciuta a Bergamo. Sorda profonda dalla nascita ha fatto della sua disabilità un punto di forza, vivendo appieno la sua vita e superando le sfide che le si sono presentate ogni volta. Laureata in Economia e Gestione dei beni culturali e dello spettacolo, ha conseguito la specializzazione in “Disability Management e mondo del lavoro” con iscrizione all’albo dei Disability Manager. Lavora in Intesa SanPaolo nel gruppo Disability Management e nella divisione Terzo Settore.

Nel mese di Dicembre 2018 le viene conferito dal Presidente della Repubblica Mattarella, il titolo di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” per “l’impegno e la passione con cui fa dello sport uno strumento di conoscenza e inclusione delle diversità”.

Medaglia d’oro al valore atletico, è capitano della Nazionale di Pallavolo Sorde dove milita da più di 10 anni. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro agli Europei a Cagliari nel 2019 e la medaglia d’argento alle Deaflympics 2017 a Samsun in Turchia e, insieme alle sue compagne, il premio come Atleta Paralimpico dell’anno 2017 conferito ai Gazzetta Sport Awards.

L’interesse verso tematiche come l’inclusione, abbattimento delle barriere architettoniche e culturali e la valorizzazione delle persone con disabilità è stato il principale motivo che l’ha spinta a specializzarsi con il corso di Alta Formazione post-laurea in Disability Management. Nella società attuale assume sempre più importanza la capacità di essere un filo conduttore tra le aziende e le persone con disabilità, al fine di trovare soluzioni pratiche per agevolare al meglio entrambi, diffondendo la cultura della diversità, al fine di prevenire le discriminazioni e favorire l’inclusione. Le esperienze pregresse hanno quindi maturato la voglia di specializzarsi in questo ambito professionale e lavorativo e di realizzarsi come ponte “conduttore”.

Link: https://vimeo.com/624491163
per accedere ai contenuti si prega richiedere la password a perilsociale@teatromenotti.org