fbpx

DETTAGLI EVENTO

BENVENUTI AL MENOTTI!

Storie di straordinaria comicità d’autore

Difficile definire il teatro di Alessandro Benvenuti, volto molto conosciuto e autore di testi per la scena senz’altro assimilabili per il linguaggio tagliente, ironico, corrosivo, ma mai ripetitivi. Benvenuti che si definisce autore comico, ma non attore comico, nei suoi spettacoli si cala in personaggi estrapolati dalla vita di tutti i giorni e trasformati in archetipi del disagio e della tragicomicità contemporanea. In CHI E’ DI SCENA, PANICO MA ROSA, UN COMICO FATTO DI SANGUE ridiamo irresistibilmente e poi inevitabilmente quasi senza accorgercene ci troviamo a pensare alle nostre fragilità e agli aspetti più nascosti di cui un po’ ci vergogniamo di quella cosa che continuiamo a chiamare vita. E allora Benvenuto al Menotti caro Alessandro Benvenuti!

4/6 MARZO

CHI E’ DI SCENA

SCRITTO E DIRETTO DA ALESSANDRO BENVENUTI

CON PAOLO CIONI E MARIA VITTORIA ARGENTI

PRODUZIONE ARCA AZZURRA

Uno stravagante e chiacchierato uomo di teatro scomparso dalle scene improvvisamente e apparentemente senza un plausibile motivo da cinque anni, viene rintracciato da un giovane fan a cui rilascia un’intervista. Testimone silente del loro incontro è una giovane donna che, giacendo seminuda su una chaiselongue sembra dormire un sonno profondo e… E come spesso accade nei lavori di Alessandro Benvenuti, quel che appare si scopre tutt’altro che vero, e quel che è vero si svela in un intreccio giocoso e imprevedibile. Il tutto ovviamente con il linguaggio forte, pastoso e ricco di Benvenuti, assolutamente esplicito, lineare, venato di ironia con punte di corrosività sarcastica e sempre di una comicità istintiva

8|11 MARZO

PANICO MA ROSA

DAL DIARIO DI UN NON INTUBABILE

SCRITTO E DIRETTO DA ALESSANDRO BENVENUTI

ELABORAZIONI SONORE VANNI CASSORI

ASSISTENTE ALLA REGIA CHIARA GRAZZINI

IDEAZIONE COSTUME CARLOTTA BENVENUTI

PRODUZIONE ARCA AZZURRA

59 giorni di lockdown. 59 pagine di diario che raccontano l’isolamento obbligatorio di un autore attore che, privato del suo naturale habitat, il palcoscenico, decide di uscire dalla sua proverbiale ritrosia e raccontarsi per la prima volta pubblicamente e con disarmante sincerità come persona. Sogni e bisogni, ricordi e crudeltà, fantasie e humor. Un viaggio nella mente di un comico che nel cercare un nuovo senso della vita per non impazzire, reinventa il passato di chierichetto, stabilisce inediti e proficui rapporti con tortore, passerotti, merli, cornacchie, piccioni e gabbiani. Diciamo insomma che drammaturgicamente parlando ‘Panico ma rosa’ è di genere Po Ca Co: Poetico Catastrofico Comico.

Alessandro Benvenuti

12/13 MARZO

UN COMICO FATTO DI SANGUE

Scritto da Alessandro Benvenuti

collaborazione drammaturgica di Chiara Grazzini

Regia di Alessandro Benvenuti

produzione arca azzurra

 

L’autore e la sua compagna di vita analizzano con un linguaggio comico modernissimo e

con una chirurgica spietatezza i rapporti tra i membri di una famiglia italiana. Di

questa nostra Italia che ha perso la bussola del buon senso e naviga ormai a vista tra i

flutti sempre più minacciosi del mar dell’incertezza. Una commedia in cinque atti rapidi ed

incisivi dove nessuna parola è messa lì per caso. Una drammaturgia sorprendente nella

sua semplicità che narra il progressivo degenerare dei rapporti di una famiglia composta da un marito, una moglie, due figlie e qualche animale… di troppo. E più i fatti si fanno preoccupanti più diventano divertenti.