fbpx
19|24 OTTOBRE

PRIMA NAZIONALE

Produzione SCENA VERTICALE

Con il sostegno di MIBACT, Regione Calabria
In collaborazione con TMO – Teatro Mediterraneo Occupato di Palermo
Scritto e diretto da Saverio La Ruina
Con Saverio La Ruina e Alex Cendron
Collaborazione alla regia Cecilia Foti
Musiche originali Gianfranco De Franco
Scene e costumi Mela Dell’Erba
Disegno luci Michele Ambrose
Audio e luci Mario Giordano
Organizzazione generale Settimio Pisano
Amministrazione Tiziana Covello
Promozione Rosy Chiaravalle

 

All’inizio c’erano Mario e Saleh, un occidentale cristiano e un arabo musulmano che, all’indomani di un terremoto, si ritrovano a convivere nella stessa tenda. Ma alla prima nazionale, Chadli, l’attore che interpreta Saleh, esce dal personaggio e riscrive il finale. Rimango sconcertato. Intuisco in quella ribellione una grande sofferenza. Vorrei accoglierla nello spettacolo. Le repliche continuano, i mesi passano, io e Chadli parliamo. Lui mi racconta di sé, dell’Islam, della sua vita in Italia da arabo di seconda generazione. Spesso registriamo le nostre chiacchierate. Poi faccio la cosa più semplice: faccio un passo indietro, metto Saverio e Chadli accanto a Mario e Saleh e lascio che siano loro a parlare…

Saverio La Ruina